cart

Lunedì, 13 Gennaio 2020 19:54

Humanae Vitae: Mezzi illeciti e loro conseguenze

L’Enciclica «Humanae Vitae» condannò in modo chiaro e rotondo l’uso di vie illecite per il controllo delle nascite. San Paolo VI non solo si manifestò, ancora una volta, contro l’aborto, ma contro «ogni azione che, o in previsione dell’atto coniugale, o nel suo compimento, o nello sviluppo delle sue conseguenze naturali, si proponga, come scopo o come mezzo, di impedire la procreazione» (HV 14). Il ricorso alla contraccezione non solo rende infecondi gli atti coniugali, ma è un modo in cui la coppia sposata dice a Dio: «Non ci fidiamo di Te», con serie ripercussioni sulla fede dei coniugi e sulla relazione stessa tra gli sposi.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok