cart

Loading…
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

WebTV

  • Carlotta Nobile era una giovane italiana ricca di talenti: violinista, storica dell'arte, scrittrice e blogger. Ma Carlotta non avrebbe mai immaginato che l'opera più bella che avrebbe interpretato sarebbe stata quella suonata con la sua vita, dopo aver conosciuto Gesù Cristo.

    In risposta alla diagnosi di un tumore molto aggressivo, trascorre due anni domandandosi il perché della sua malattia. Finché un giorno, risvegliandosi da un coma, appena quattro mesi prima della morte, si scopre illuminata da una forte fede, che dà senso a tutto ciò che vive.

    Perciò scrive a Papa Francesco: «A ventiquattro anni, ho l'onore e la fortuna di poter portare la croce con gioia». Muore il 16 luglio 2013, sussurrando: «Ti ringrazio, Signore». Nel febbraio del 2018 Carlotta è stata inserita tra i "testimoni" del Sinodo sui Giovani.

    "Suonerò per Te: Carlotta Nobile" contiene interviste con i genitori e il fratello di Carlotta, i suoi amici, i professori e i sacerdoti che l'hanno aiutata nella sua breve ma intensa vita di fede.

    Written on Mercoledì, 15 Luglio 2020 09:00 in Speciali Be the first to comment!
 

IL NOSTRO OBIETTIVO

Vogliamo rispondere al richiamo di Giovanni Paolo II.

La Chiesa nel mondo contemporaneo risponde alla sfida affascinante di costruire un mondo animato dalla legge dell’amore, una civiltà dell’amore, fondata sui valori universali… , che trovano in Cristo la loro piena attuazione.

SAN GIOVANNI PAOLO II

Chi siamo?

logoLa Fondazione E.U.K. Mamie nasce per il desiderio del Focolare della Madre di contribuire alla nuova evangelizzazione. Elabora qualunque tipo di materiale audiovisivo e grafico grazie alla collaborazione dei membri volontari del Focolare della Madre e di molti altri che con interesse esclusivamente apostolico offrono il loro tempo e le loro conoscenze per programmi radio, televisione e stampa.

Come aiutarci

Grazie alla generosità dei nostri benefattori, la fondazione E.U.K. Mamie continua a vivere. Tuttavia le esigenze aumentano sempre di più ed è sempre più difficile trovare i mezzi. Inoltre, spesso, si presentano spese impreviste, come le riparazioni o l’acquisto di nuove attrezzature.

Per maggiori informazioni.
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok