P. Ragheed Ganni - Sacerdote di Cristo e martire

Le minacce di morte, se avesse continuato a celebrare l'Eucaristia, non ottennero che Padre Ragheed smettesse di esercitare il suo ministero sacerdotale. Egli doveva realizzare il comando del Signore: «Fate questo in memoria di Me». Disobbedire ai terroristi islamici, celebrando la Messa domenicale del 3 giugno 2007, gli costò la vita. Nell'uscire dalla chiesa gli sbarrarono la strada: «Ti avevamo detto che chiudessi la chiesa, perché non l'hai fatto?», gli urlarono. Egli rispose: «La Casa di Dio non si chiude». I terroristi spararono immediatamente a lui e ai tre sottodiaconi che lo accompagnavano. In questo documentario scopriamo la vita di questo sacerdote giovane e coraggioso, che scelse di rimanere fedele al Signore fino alla fine.